Franco-Tozzi-260x389
Franco Tozzi. Qualcosa abbiamo fatto
 
 
di Fabio Cavallari
 
È in libreria Franco Tozzi. Qualcosa abbiamo fatto, un volume nel quale l’imprenditore ravennate – presidente del Gruppo Tozzi, attivo in vari settori tra i quali la produzione di energia da fonti rinnovabili – racconta la sua avventura umana e imprenditoriale.
 
«Vivere vuol dire desiderare e scoprire, progettare e realizzare, sempre cose nuove». Franco Tozzi, classe 1936, presidente della Tozzi Holding, gruppo ravennate di cui fanno parte aziende attive in Italia e all’estero nei comparti dei servizi industriali e delle energie rinnovabili, si racconta in questa biografia schietta e controcorrente: Franco Tozzi. Qualcosa abbiamo fatto edito da Itaca, scritto da Fabio Cavallari, scrittore e giornalista.
Un racconto capace di lambire la sofferenza del secolo breve, senza esserne fagocitato. Una narrazione figlia di un’esperienza di vita costantemente innervata dalla volontà di sconfiggere difficoltà e limiti, battute d’arresto e ostacoli.
 
 Il volume narra l’avventura personale e imprenditoriale di una famiglia che ha saputo andare oltre i limiti della dimensione domestica e geografica per divenire protagonista di un contesto ben più ampio, quello della comunità degli uomini. 

Leggi tutto...

 
Racconti d'Autore al.....
 
di Fabio Cavallari

editing e progetto di Valerio Pradal

Realizzazione Ten United

Otto storie tra
vacanza,
amore, lavoro
e passione


 
 
 
Raccontare, portare una narrazione che sappia creare fascino, attrazione, una connessione sentimentale ed affettiva con il luogo.

Racconti d’Autore all’Hotel è un progetto che nasce per costruire un ponte simbolico tra il territorio, la bellezza e l’offerta turistica.  Storie di vita vissuta, esperienze personali o collettive che attraverso l’elemento letterario diventano narrazioni universali capaci di creare interesse e curiosità.
Dentro le pagine di una vacanza si nascondono storie d’amore, incontri sorprendenti che possono cambiare il corso della vita, semplici dettagli che rinnovano un ricordo o umili gesti capaci di ridestare un sentimento sopito, una memoria andata perduta. Sono narrazioni quotidiane scandite dall’anomala brezza marina, sillabate dall’inconsueto movimento del mare. Parole soffiate come vetro, pronunciate a fil di voce, gridate senza timore o paura. E’ la vita che si esplicita dentro il racconto di un particolare, nelle pieghe di un riflesso di sole, attorno ad un desco addobbato con delicata maestria. Ci sorprende sempre il racconto di noi. La fotografia scritta delle nostre passioni, del viaggio che sbrighiamo quasi senza  accorgercene. Eppure è il vissuto che si compie, il cammino dei nostri giorni che, passo dopo passo, disegna il divenire.

Leggi tutto...

racconti sul lago di varese tra regate e buon soggiornoRacconti sul Lago di Varese
Tra regate e Buon Soggiorno
 
Fabio Cavallari
 
Quirici Edizioni
 
 “Racconti sul Lago di Varese - Tra regate e Buon Soggiorno”. Scrivere, portare una narrazione capace di far riflettere, divertire, promuovere una terra, l’impegno degli uomini e delle Istituzioni. E’ un po’ come vogare sul Lago di Varese, sulle acque calme e prive di onde. Uno specchio di “gara”, eccellente, poderoso, capace di “allenare”, formare, educare alla vita. E’ un legame naturale quello insito tra la capacità di accogliere e quello di vivere lo sport come partecipazione comunitaria alla vita.

Leggi tutto...

Il Grande campo della vitaIl grande campo della vita - Storie da hospice

 

di Fabio Cavallari

 

prefazione di Aldo Trento

 

Edizioni Lindau | Collana "I libri di Tempi" | pp. 150 | euro 14,50 | prima edizione Novembre 2011

 

 Lindau

 

                               Tempi logo

 

"Non accompagniamo nessuno alla morte. Sino a quando si vive, si accompagna alla vita", così ripetono le volontarie dell’Hospice in Columbus del Dipartimento Oncologico H. Sacco. Non è una frase che hanno imparato in qualche corso di formazione, od una litania laica ispirata ad una profonda convinzione religiosa. No, le loro parole sono l’esperienza di un vissuto che travolge, lascia attoniti, diventa maestro e allievo.

 Ci sono le cure palliative, il tentativo di lenire il dolore fisico, di attenuare gli effetti del "male". Medici, professionisti, infermieri tutti protesi a costruire un percorso di accoglienza, un abbraccio che sappia andare oltre patologie, diagnosi infauste e prognosi senza ritorno. E poi, un luogo pensato ad hoc, capace di garantire un’unità tra chi si trova ricoverato e la propria famiglia.

Leggi tutto...

Vivi "Vivi - Storie di uomini e donne più forti della malattia"

 

di Fabio Cavallari

 

 

 

Lindau 

Edizioni Lindau | Collana "I Draghi" | pp. 170 | euro 16,00 | prima edizione: ottobre 2010

Uomini e donne vivono ogni giorno in condizioni di grave infermità, senza una ragionevole speranza di guarigione. Vivono all’interno delle loro case, spesso – ma non sempre – accuditi da famigliari, amici, medici, infermieri, volontari. Immobili, incapaci di parlare, dipendono in tutto dagli altri. Ciò che per i sani è scontato e quasi inconsapevole, per loro è un quotidiano atto di coraggio e determinazione. Le loro sono storie impegnative e straordinarie. Commuovono, fanno riflettere. Dimostrano come ogni essere umano circondato dall’amore vuole vivere, a qualunque costo. Cavallari racconta le storie di chi la malattia ha condotto fino ai confini estremi della vita. L’impressione che si ricava da queste esperienze è molto forte e coinvolgente. L’esistenza di questi uomini e di queste donne ci sfida a un duro confronto sul significato della nostra esistenza. E ci chiede di pensare al futuro della società in cui viviamo affinché vi ritrovi posto l’umanità nel suo senso più profondo.

 

 

Per leggere tutta la Rassegna Stampa e ordinare il libro prosegui la lettura.

 

 

Leggi tutto...

E  Zanotti - Itaca Enrico Zanotti. La politica che lascia il segno

Una storia personale, una vicenda politica,un metodo di lavoro

  Fabio Cavallari

postfazione di Tiziano Tagliani

Itaca Edizioni

 

Enrico Zanotti, classe 1964, avvocato, politico, marito, padre, amico. Uomo. Nel segno della capacità di guardare negli occhi gli avversari, senza mai cadere nel vezzo ideologico, Zanotti nel Consiglio comunale di Ferrara è riuscito a indicare una prospettiva possibile, un percorso buono per tutti. Lì, tra la piazza e i luoghi del potere, Enrico ha iniziato a spendere la propria vita, lì ha scoperto la città, è diventato adulto, tastato con mano il realismo della polis.

Leggi tutto...

Mendicanti di Bellezza

 Mendicanti di Bellezza
 Un non credente e una monaca a confronto sulla vita
 
Fabio Cavallari, Maria Gloria Riva
 
 
Edizioni San Paolo
 
 
“Mendicanti di Bellezza è un dialogo tra un non credente e una monaca che si serve dell’arte per arrivare al cuore dell’uomo e della società
 

Informazioni aggiuntive