racconti sul lago di varese tra regate e buon soggiornoRacconti sul Lago di Varese
Tra regate e Buon Soggiorno
 
Fabio Cavallari
 
Quirici Edizioni
 
 “Racconti sul Lago di Varese - Tra regate e Buon Soggiorno”. Scrivere, portare una narrazione capace di far riflettere, divertire, promuovere una terra, l’impegno degli uomini e delle Istituzioni. E’ un po’ come vogare sul Lago di Varese, sulle acque calme e prive di onde. Uno specchio di “gara”, eccellente, poderoso, capace di “allenare”, formare, educare alla vita. E’ un legame naturale quello insito tra la capacità di accogliere e quello di vivere lo sport come partecipazione comunitaria alla vita.

Il connubio tra acqua e uomini, tra passione per la propria terra ed origine identitaria, si palesa come un legame Maestro, un percorso maieutico, in grado di forgiare, promuovere, sviluppare le caratteristiche di un popolo, di una terra, dei suoi cittadini.In queste pagine, tra parole abbozzate, pronunciate a bassa voce, vivono racconti, storie di uomini e donne che proprio sul Lago di Varese hanno trovato un approdo, il senso nobile ed alto di un quotidiano spesso consunto e sbiadito.

I tanti campioni che sul Lago di Varese si sono allenati, hanno gareggiato e portato sul podio passione e fatica, qui lasciano il posto a storie semplici, a vissuti intimi e collettivi. A vivere l’onore della ribalta sono le tante esperienze singolari che proprio grazie all’amore per questo sport e alla grazia naturale delle bellezze lacustri, hanno trovato o ritrovato il senso della propria storia personale. Atleti professionisti, giovani, dilettanti, disabili, master, turisti, giornalisti o semplici appassionati, tutti uniti da un comune atteggiamento foriero di buone venture: “Non vedrete mai una persona che pratica il canottaggio o che ne vive l’esperienza dall’esterno con la rabbia nel volto. Chi si contamina con questo sport, ha il sorriso aperto come un abbraccio all’orizzonte”.  Una frase che consolida, che fuor di retorica, rappresenta l’essenza stessa di questa disciplina sportiva.

Bellezze naturali e sport qui trovano nell’impegno dell’uomo e delle Buona Amministrazione l’elemento virtuoso capace di valorizzarne il senso culturale, educativo e turistico. […]

 “Racconti sul lago di Varese - Tra regate e Buon Soggiorno” è un souvenir, un monile da portare in tasca, una narrazione che intende interpretare quel senso di appartenenza e legame tra la nostra terra e le espressioni più ampie della socialità umana. Confini geografici e periferie spirituali qui non trovano residenza. Barriere di ingresso o limitazioni di genere non hanno cittadinanza. A spalancare le porte, non parole o teoremi, bensì azioni concrete che in questi anni hanno permesso al Lago di Varese di divenire meta privilegiata per società di canottaggio di ogni luogo del mondo. […]

Storie che vogliono offrire una connessione sentimentale ed affettiva con il luogo, un ponte simbolico tra la bellezza del territorio e l’offerta turistica

[…] Storie di vita vissuta, esperienze personali o collettive che attraverso l’elemento letterario diventano narrazioni universali capaci di creare interesse e curiosità.

 

Rassegna stampa


La Prealpina (30 agosto 2013) - Canottaggio e Varesotto: binomio vincente

Fotoline.org (30 agosto 2013) - Tutte le foto della presentazione

 

 

 

Informazioni aggiuntive